Rally delle Sibille: il racconto di “Nuvola Rossa”

Nuvola Rossa (al secolo Orfeo Bartolini) è uomo generoso: nella guida e nei suoi racconti, che offre spesso sul gruppo Facebook “Noi siamo Lupi e Bisonti“.

Parte della truppa che traccia il Rally delle Sibille, ci regala questo suggestivo racconto! (NDR: Zeta, l’altro personaggio citato è Mauro Zaccari, tracciatore del Moto Club OnePowerRacing e membro dello staff di Sibilla.Race)

Succede che……<Nuvola! Dobbiamo testare il percorso del Rally delle Sibille che si svolgerà a maggio. Vuoi venire con Cattivezza a provarlo?Sono 200 Km di libidine e paesaggi da favola: alcuni (quasi tutti..) i luoghi li conosci>.
<Ma è roba tosta? Con Cattivezza riuscirò a farlo?>.
<Ma si dai…. facciamo il percorso dei mono racing , ma tu ce la fai>.
Chi parla è Zeta da Macerata: nota “lingua biforcuta😆😆. Dico che andrò, anche se so PER CERTO che troverò guai, ma giocare per 200 Km senza avere cazzi per la testa(guidano loro…): solo dare gas e gustarmi il paesaggio delle MARCHE PROFONDE ripagherà dello sforzi che farò.
Così, carico di Cattivezza e…..SPETTACOLO!!!!😲😲😲😲.
Se parteciperete come concorrenti avrete difficoltà a staccare gli occhi da ciò che vi scorrerà intorno e concentrarvi sul Road-Book..
Questa è la prima parte delle foto che (con difficoltà..correvano come matti!!!) ho scattato…..

….e più ci avviciniamo ai monti SIBILLINI, più i paesaggi diventano da fiaba, e la leggenda della Sibilla prende forma…
Mistero e meraviglia sono le sensazioni che provo….
Boschi… laghi,vecchi ruderi…
Sassi e rocce che creano immagini di fantasia…
Boschi incantati e noi ci passiamo in mezzo cercando di non svegliare l’orco che di sicuro si nasconde in quel luogo…
Si, si ritorna bambini percorrendo certi luoghi…
Poi, una chiesetta di montagna proprio come te l’aspetti…
I sentieri sono ora lastre di pietra,e nel profondo del bosco una casetta: I SETTE NANI sono di sicuro li dentro…😊
Il profilo di quel monte laggiù e dall’altro lato ancora i Sibillini o MONTI AZZURRI, come li chiamò Giacomo Leopardi…
I fiori di prugni selvatici sono la cornice per omaggiare il paese dei ramai…
E poi fiumi da guadare ed ecco la sera….
Un saluto al sole, che presto scomparirà proprio dietro ai monti Sibillini, da cui questo Rally prende il nome.
Questo è ciò che vedrete a maggio se verrete a fare questo fantastico giro.

Grazie Nuvola Rossa!